"Uragano devastante" Un milione e mezzo evacuati

  • Usa

Il sindaco di Washington, Muriel Bowser, ha dichiarato lo stato d'emergenza in vista dell'arrivo dell'uragano Florence, classificato Categoria 4, che minaccia la costa orientale degli Stati Uniti. La stessa misura è stata adottata anche nelle città in Virginia, Carolina del Nord e del Sud. Le autorità hanno già ordinato l'evacuazione obbligatoria di un milione e mezzo di persone e la chiusura di decine di scuole, mentre i negozi sono stati presi d'assalto. 

Aumento del livello del mare letale. L'Agenzia federale di gestione delle emergenze (Fema) ha avvertito che Florence "provocherà un aumento del livello del mare potenzialmente letale, inondazioni interne e venti distruttivi nei due Stati della Carolina e in Virginia".    Il National meteorological service (Nws) ha invitato i cittadini "a non concentrarsi sulla previsione della traiettoria" perché "gli effetti significativi si faranno sentire oltre il cono e arriveranno sulla costa ben prima dell'occhio del ciclone". Le autorità della Carolina del Nord hanno ordinato le prime evacuazioni sull'isola di Hatteras e, a partire da oggi, nella regione turistica costiera di Outer Banks. 

Articoli Correlati

Midterm, i democraticiespugnano la Camera

Il Partito democratico ha ufficialmente 220 seggi. Il Senato resta repubblicano

Midterm: per Trumpil giorno del giudizio

Le elezioni di midterm possono segnare in un senso o nell'altro il destino della sua presidenza

Un altro pacco sospettoStavolta è per De Niro

Recapitato a New York al ristorante Tribeca Grill, di proprietà dell'attore Robert De Niro