Gli Usa ritornano a quell'11 settembre

  • terrorismo

Il mondo torna all'11 settembre di 17 anni fa, quando 19 terroristi di Al Qaeda dirottarono 4 aerei usandoli come missili per attaccare il cuore degli Stati Uniti. Due aerei partiti da Boston in direzione Los Angeles fecero crollare la Torri Gemelle di New York ed uno si schianto' sul Pentagono a Washington. Il quarto aereo è caduto a Shanksville, in Pennsylvania, prima di raggiungere l'obiettivo, grazie al coraggio dei passeggeri che tentarono di fermare i dirottatori. I morti furono 2.974. E' il peggior attacco contro l'America da Parl Harbor nel 1994. Il presidente Donald Trump oggi parteciperà alla cerimonia presso il memoriale di Shanksville.

Il ricordo Usa. La Casa Bianca ha proclamato il 7 e il 9 settembre 'Giornate nazionali di preghiera e del ricordo' per le vittime degli attentati, in una nota diffusa sabato scorso. "La fede della nostra nazione è stata messa alla prova nelle strade di New York City, lungo il fiume Patomac e nei campi vicini a Shanksville, in Pennsylvania, ma la nostra forza non si e' mai indebolita e la nostra resistenza non ha mai vacillato", ha sottolineato la Casa Bianca nella proclamazione. Nella capitale americana, il Pentagono organizzerà una cerimonia per i militari caduti nell'attacco. A New York, centinaia di sopravvissuti e familiari delle vittime si raduneranno a Ground Zero, dove sorgevano le Torri Gemelle. Il Memorial Museum sarà aperto solo ai familiari delle vittime. 

Articoli Correlati

Bolsonaro su Battisti:«Un regalo per l’Italia»

Il figlio del neopresidente del Brasile conferma la "consegna" dell'ex terrorista

Allarme terrorismo nella stazione di Colonia

Solo feriti in seguito a una presa di ostaggi in una farmacia: l'autore dice di essere dell'Isis

Attacco a LiegiIn Belgio torna il terrorismo

Detenuto radicalizzato in libertà uccide due donne poliziotto e un passante