Per Bernardeschi bisogna avere pazienza

  • Calcio

CALCIO «Con la Nazionale ci vuole pazienza e fiducia. Bisogna prepararsi a vincere prima di voler vincere: questa è una cosa fondamentale. Se si vuole tutto subito, alla fine si stronca tutto. Se subito ci si aspetta un’Italia che vince 4-0 le prime cinque amichevoli, c'è qualcosa che non va. Quando si tocca il fondo bisogna prendersi per mano, tutti insieme, e risalire. Bisogna andare tutti nella stessa direzione: la stampa, i giocatori, gli addetti ai lavori. Tutti dobbiamo fare un discorso di mentalità». Lo dice Federico Bernardeschi sul difficile momento della Nazionale in un’intervista a “Undici”. Certo è che, dopo la sconfitta col Portogallo, restano i fatti: l’Italia rischia di retrocedere nella Lega B della Nations League, la vittoria in gara ufficiale manca da un anno, il 9 ottobre (successo sull’Albania). Occhio al 14 ottobre, Chorzow, per Polonia-Italia.

METRO

Articoli Correlati

Ancora botte all'arbitro Lazio, i fischietti dicono basta

Gli arbitri del Lazio si fermano: è la protesta contro l'ottavo episodio di violenza dall’inizio della stagione, avvenuto domenica

Chi fermerà la Juventus?Inter, Napoli e Milan al palo

Tutet sbagliano, prima o poi, meno la Signora. Che col il successo di Milano ha un nuovo record: il miglior inizio di campionato della storia della Serie A

Italia verso il PortogalloMancini non cerca scuse

Sabato la sfida decisiva per la Nations League contro i lusitani. Il tecnico riparte dalla buona gara con la Polonia