Nomine Rai, ad sarà Salini Presidenza a Marcello Foa

  • Rai

E' quello di Fabrizio Salini il nome indicato dal governo come amministratore delegato della Rai. E'  stato il ministro dell'Economia Giovanni Tria a proporre al Consiglio dei Ministri Fabrizio Salini come amministratore delegato e Marcello Foa come consigliere, come si legge in una nota del Tesoro. 

Presidenza a Foa. "In ottemperanza alle disposizioni di legge e di statuto e a completamento delle designazioni gia' effettuate dal Parlamento e dall'azienda, per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Rai il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha proposto al Consiglio dei Ministri i seguenti nominativi: Fabrizio Salini, indicandolo per la carica di amministratore delegato, e Marcello Foa per la carica di consigliere di amministrazione". Proprio a Foa potrebbe andare la presidenza.

Assemblea. Si riunirà alle 16 negli uffici Rai di viale Mazzini l'assemblea degli azionisti Rai (Mef con il 99,56% e Siae con il restante 0,44%) per formalizzare la nascita del nuovo Consiglio di amministrazione del servizio pubblico. E in quella sede il rappresentante del Mef ufficializzerà i nomi di pertinenza dell'esecutivo che sono stati annunciati nel primo pomeriggio: Fabrizio Salini come amministratore delegato e Marcello Foa come presidente. Ma mentre per Salini il percorso appare da subito in discesa, per Foa sarà necessario un passaggio chiave: il via libera da parte della commissione parlamentare di Vigilanza, dove occorre che a favore siano i due terzi dei 40 componenti. Il che presuppone un accordo ampio che vede d'accordo anche Forza Italia e Fratelli d'Italia con l'indicazione scaturita da Lega e M5s.   Oltre a quelli di Salini e Foa, l'assemblea degli azionisti Rai ufficializzerà i nomi degli altri 5 componenti del nuovo Cda nominati nei giorni scorsi: si tratta dei 4 scelti dal Parlamento e di quello eletto dai dipendenti Rai. Nel primo caso Rita Borioni e Beatrice Coletti in Senato, indicati rispettivamente da Pd e M5s; Gianpaolo Rossi e Igor De Biasio alla Camera, il primo vicino a Fratelli d'Italia e il secondo in quota Lega. I dipendenti Rai hanno invece scelto, con voto elettronico il 19 luglio, Riccardo Lagana', che ha ottenuto 1916 consensi, tecnico del montaggio e fondatore della piattaforma web 'IndigneRai' e a capo dell'associazione Rai bene Comune-IdigneRai.

Articoli Correlati

Ok dalla VigilanzaFoa alla presidenza

L'ok dalla Commissione di Vigilanza Rai è arrivato con i voti di M5S, Lega, e Fratelli d'Italia e Forza Italia

Rai, dal Cda via liberaa Foa presidente

Ora la nomina dovrà essere confermata dalla Commissione di vigilanza

Rai, la Vigilanzaboccia Foa presidente

Lui: "Prendo atto con rispetto della decisione della commissione di vigilanza della Rai"