La Roma cerca Olsen per il dopo Alisson

  • CALCIOMERCATO

CALCIO Il nuovo portiere della Roma potrebbe essere lo svedese Robin Olsen, il cui agente è stato avvistato a Trigoria: trattativa avviata sulla base di 14 milioni. Monchi ha messo poi nel mirino il centrocampista Steven N’Zonzi (Siviglia), neo campione del Mondo portato agli andalusi proprio da Monchi, attuale ds giallorosso: clausola rescissoria da 35 milioni. Attenti anche a Malcom, esterno offensivo del Bordeaux già cercato dall’Inter.

MILAN. Tutto fermo, in attesa dell’odierna decisione del Tas: se il Diavolo sarà riammesso in Europa League, possibile che Bonucci resti a Milano. Al momento, però, l’ex bianconero sembra diretto a Parigi dove ritroverebbe Buffon.

JUVENTUS. Il Chelsea fa la spesa a Torino. Rugani e Higuain sono ormai discorso vecchio che alla fine dovrebbe trovare concretezza, la novità semmai è Pjanic: partisse anche lui con destinazione Londra (80 milioni, almeno), Marotta si fionderebbe su Pogba. Attenti anche a Dybala, al Psg (specie se Neymar dovesse andare al Real) e alla Premier.

LAZIO. L’ultimo nome per sostituire Felipe Anderson è quello di Pedro, il cui contratto con il Chelsea andrà in scadenza il prossimo giugno: 25 milioni sono cifra abbordabile, Tare ci pensa. Restano in pista anche il Papu Gomez e Franco Vazquez. Per cedere Milinkovic-Savic, a Lotito potrebbero adesso bastare 120 milioni.

INTER. Oltre a Vrsaljko e Darmian, nerazzurri interessati a Praet, centrocampista della Sampdoria già seguito nelle scorse settimane.

TORO. L’ultimo nome per il ruolo di esterno sinistro è quello di Costa (Spal).

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Cairo avvisa la Roma«Non toccate Petrachi»

Il presidente del Torino considererebbe un «conflitto di interessi» il corteggiamento romanista al ds granata

Zaniolo sull'ingaggiorassicura i tifosi

Il giovane talento rettifica le dichiarazioni equivoche rese dopo il match con la Fiorentina

Il ds Ausilio verso RomaTavecchio: «Conte torna»

Il dirigente dell'Inter dovrebbe accasarsi in giallorosso. L'ex n°1 Figc: «Conte vuole tornare in Italia»