Scomparso Mandelli il nemico delle leucemie

  • leucemia

Roma  «La morte del Professor Franco Mandelli mi addolora profondamente. La sua testimonianza di vita figura a buon diritto fra gli italiani che hanno contribuito a rendere migliore la nostra società». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha commentato la scomparsa a Roma all’età di 87 anni del celebre ematologo, fondatore nel 1969 dell’AIL, l’Associazione italiana contro la leucemia. «Il suo lungo, costante e prezioso contributo ad assicurare l’esistenza di donne, uomini e bambini si è espresso nel valore della sua ricerca scientifica, continuamente avanzata, nell’insegnamento, nella formazione di tanti medici e ricercatori, nelle numerose iniziative di solidarietà e di promozione della prevenzione delle malattie».

Articoli Correlati

"In viaggio per guarire"arriva anche a Roma

I ragazzi della scuola in corsia degli Spedali Civili di Brescia raccontano la loro esperienza di malattia ai coetanei