Wrongonyou in concerto al Castello Sforzesco

  • Milano/Musica

MILANO Ha un nome anglofilo, Wrongonyou, e un sound internazionale. In realtà si tratta di una produzione italiana, opera di Marco Zitelli, cantautore romano che nella sua musica mescola folk, elettronica, pop melodico e un pizzico di sperimentazione, con testi in lingua inglese. Anche perciò s'è fatto notare in vari festival in giro per il mondo.

Stasera approda al Castello Sforzesco (ore 21, euro 15; ospite Stardust) per presentare l'ultimo cd Rebirth e il singolo Family Of The Year, brano che attraverso un suggestivo video racconta delle tante forme di amore e famiglia. 

A Villa Arconati ritroveremo l'intensa voce di Noa (ore 21, da euro 28.75) che presenterà in anteprima l'album Letters to Bach, in uscita a ottobre, con brani di Bach e testi da lei composti. Per ogni biglietto acquistato sarà devoluto 1 euro al “Centro medico chirurgico e al potenziamento del Centro di Maternità” di Emergency ad Anabah, Afghanistan. 

Più rock la proposta del Magnolia, con il chitarrista degli Strokes Albert Hammond Jr. con Francis Trouble, mentre al Giardino delle Culture di via Morosini 8, per Area M, si esibirà il gruppo jazz Purple Quintet (ore 21, gratis). 

Al Carroponte Max Collini, voce narrante degli Offlaga Disco Pax, presenterà Dagli Appennini alle Ande, spettacolo-monologo in cui reciterà racconti scritti in prima persona, brani degli autori contemporanei più amati e qualche inedito (ore 21.30, gratis).  

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Paolo Conteper l’AIRC e Jazzmi

L’avvocato astigiano sarà agli Arcimboldi per due live di cui uno per la ricerca contro il cancro

Samba-trap firmatoda Achille Lauro

Il rapper con il suo produttore Boss Doms presentano stasera all’Alcatraz “La morte del cigno”

L’Ensemble of Chicago apre Jazzmi 2018

Per l’edizione 2018 concerto al Teatro dell’Arte, quartier generale del festival