Sedati e imbragati durante l’immersione

  • thailandia

THAILANDIA I 12 ragazzi e il loro allenatore estratti dalla grotta in Thailandia sono stati mostrati in un video nel quale salutano dai letti d’ospedale, dove sono ancora in isolamento per precauzione. Intanto si è appreso che i ragazzini sono stati portati fuori dalla cavità allagata in forma passiva: legati alle barelle e sotto sedazione. «Alcuni erano praticamente addormentati - ha spiegato il comandante Peeranarong - altri muovevano le dita, erano un po’ “groggy” ma ovviamente respiravano regolarmente». Si è appreso anche che, a salvataggio quasi terminato, si è verificato un blocco delle pompe principali di aspirazione dell’acqua che, se fosse accaduto poco tempo prima, avrebbe provocato un disastro. Il guasto ha costretto infatti ad una fuga precipitosa i soccorritori che stavano smontando le attrezzature.

METRO

Articoli Correlati

«Combattevamo la famecon l’acqua piovana»

Escono dall'ospedale i ragazzini thailandesi salvati dalla grotta dove erano rimasti isolati per giorni

Il miracolo è compiutoSalvi tutti i "cinghialetti"

Portati in salvo tutti e 12 i ragazzini imprigionati in una grotta con l’allenatore per 18 giorni

L'incubo è finito,i ragazzi sono tutti fuori

Tirati fuori anche gli ultimi quattro ragazzi e l'allenatore in Thailandia