"I No-vax? Una minoranza Estremi senza ragionevolezza"

  • Vaccini

Cosa dire ai No vax? "Consiglierei loro di rileggere bene il nostro programma, non c'è scritto né che siamo No vax, né che avremmo cancellato qualunque tipo di obbligatorietà. Nessuno ha mai detto "fai quello che vuoi con i vaccini". Agli altri ricordo che l'autocertificazione è un atto amministrativo per cui si rischia il carcere dichiarando il falso, non solo: è stata usata durante tutto lo scorso anno scolastico". Lo chiarisce il ministro della Salute Giulia Grillo, intervistata da Vanity Fair.

Nuova legge. "Noi vogliamo rivedere con una legge di iniziativa parlamentare, cioè nel modo più democratico possibile - e il governo convocando anche un tavolo degli esperti - proprio il tema dell'obbligatorietà di alcuni vaccini". Il ministro ribadisce che vaccinerà il figlio in arrivo: "Ma non perché" è obbligatorio, "piuttosto perché le malattie verso cui ti immunizzano sono molto pericolose. E lo sono da sempre: nessuno ricorda mai che anche prima c'erano i vaccini obbligatori, meno, ma c'erano. I No vax sono una minoranza, che ha una resistenza molto forte e secondo me non la puoi superare in niente, sono convinzioni ideologiche. Ma la maggior parte delle persone che non ha vaccinato non lo ha fatto perché pensava che i vaccini non servissero più: possiamo recuperarli, con un'informazione più efficace". L'obiettivo, ribadisce, è che "le coperture vaccinali devono essere sopra il 95%, come mantenerle lo decideremo". Quanto alle posizioni antivacciniste di alcuni del Movimento 5 Stelle, spesso rilanciate sui social, "il Movimento è una comunità molto grande e dentro ci sono posizioni che sono più estreme e che non hanno nulla a che vedere con quello che è la ragionevolezza e il buon senso. Io ho sempre detto che la scienza è una cosa e il tema dell'obbligatorietà e della raccomandazione  un'altra. Tu puoi essere tranquillamente allineato con la scienza e dire "voglio raggiungere quell'obbiettivo attraverso uno strumento che sia il meno obbligatorio possibile".

Articoli Correlati

Si rifiuta di vaccinarsilicenziata un'ostetrica

È avvenuto nell'ospedale di Macerata. A Salerno indagati genitori che falsato certificazione del figlio

Licenziata una ostetricache rifiutava di vaccinarsi

Licenziata in tronco per giusta causa dall'ospedale di Macerata

Bari, morbillo in ospedaleForse focolaio da bimba No Vax

Bari, 8 casi nell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII