Morta la donna esposta al gas nervino Novichock

  • Gran Bretagna

E' morta la donna inglese che giovedì scorso era stata esposta a un gas nervino a Amesbury, in Inghilterra, poco distante dalla cittadina di Salisbury in cui quattro mesi prima erano stati avvelenati con lo stesso agente l'ex spia russa Sergej Skripal e di sua figlia Yulia. La 44enne Dawn Sturgess, madre di tre figli, è deceduta in ospedale mentre il marito 45enne resta ricoverato in gravi condizioni, ha riferito il Guardian.

Gas. I due si erano sentiti male in casa e, dopo aver pensato inizialmente a un caso di droga tagliata male, la polizia aveva scoperto che si trattava di esposizione al gas Novichock, lo stesso usato per l'attacco agli Skripal.

Articoli Correlati

Incubo Salisbury,altra coppia soccorsa

Il 4 marzo furono avvelenati con l'agente nervino Novichok l'ex spia russa Skripal e la figlia

No inglese ad AlfieNon verrà in Italia

Vietato il trasferimento al Bambino Gesù del bimbo inglese che i giudici hanno deciso debba morire

Ora il piccolo Alfieè anche italiano

Dopo il no di Strasburgo al bimbo la cittadinanza italiana. Sospeso il distacco delle macchine