Morta la donna esposta al gas nervino Novichock

  • Gran Bretagna

E' morta la donna inglese che giovedì scorso era stata esposta a un gas nervino a Amesbury, in Inghilterra, poco distante dalla cittadina di Salisbury in cui quattro mesi prima erano stati avvelenati con lo stesso agente l'ex spia russa Sergej Skripal e di sua figlia Yulia. La 44enne Dawn Sturgess, madre di tre figli, è deceduta in ospedale mentre il marito 45enne resta ricoverato in gravi condizioni, ha riferito il Guardian.

Gas. I due si erano sentiti male in casa e, dopo aver pensato inizialmente a un caso di droga tagliata male, la polizia aveva scoperto che si trattava di esposizione al gas Novichock, lo stesso usato per l'attacco agli Skripal.

Articoli Correlati

Giro del Regno a nuotoin 155 giorni e 2.800 km

Ross Edgley ha nuotato per un totale di oltre 2.800 chilometri

Ragno pericoloso,chiuse 4 scuole

La Steatoda Nobilis è un ragno simile alla Vedova Nera

Kate regina del ricicloStessi stivali da 14 anni

Li aveva indosso anche oggi durante la visita a una scuola di Londra