Morta la donna esposta al gas nervino Novichock

  • Gran Bretagna

E' morta la donna inglese che giovedì scorso era stata esposta a un gas nervino a Amesbury, in Inghilterra, poco distante dalla cittadina di Salisbury in cui quattro mesi prima erano stati avvelenati con lo stesso agente l'ex spia russa Sergej Skripal e di sua figlia Yulia. La 44enne Dawn Sturgess, madre di tre figli, è deceduta in ospedale mentre il marito 45enne resta ricoverato in gravi condizioni, ha riferito il Guardian.

Gas. I due si erano sentiti male in casa e, dopo aver pensato inizialmente a un caso di droga tagliata male, la polizia aveva scoperto che si trattava di esposizione al gas Novichock, lo stesso usato per l'attacco agli Skripal.

Articoli Correlati

Lite in casa Johnsoninterviene la polizia

Boris Johnson, candidato alla premiership, litiga con la compagna e interviene la polizia

La Regina vieta a Meghani gioielli di casa reale

Meghan Markle non potrà indossare i gioielli della Collezione Reale. Irritato Harry

Giro del Regno a nuotoin 155 giorni e 2.800 km

Ross Edgley ha nuotato per un totale di oltre 2.800 chilometri