Spara alla giraffa, bersagliata da insulti social

  • sudafrica

Africa Digest ha rilanciato su Twitter la foto di una cacciatrice americana, Tess Thompson Talley, che aveva colpito e ucciso una giraffa nera in Sudafrica per poi pubblicare le immagini sui social: “Una selvaggia bianca americana, che è in parte una Neanderthal, viene in Africa e spara a una rarissima giraffa nera grazie alla stupidità del Sud Africa”.

La campagna social. Le foto risalgono a diverso tempo fa e sono sormontate da una scritta: "Le preghiere per la caccia da sogno di una volta nella vita si sono avverate oggi! Ho avvistato questa rara giraffa e l'ho inseguita per un po'. Sapevo che era lei. Aveva oltre 18 anni, pesava oltre 4mila libbre e si sono potute ricavare 2mila libbre di carne". Inevitabile la campagna social scattata contro la cacciatrice, il cui profilo è stato bersagliato di insulti con hashtag #TessThompsonTalley.

Articoli Correlati

Ucciso da un elefantee poi divorato dai leoni

Un bracconiere impegnato in Sudafrica nella caccia illegale al rinoceronte nel Kruger Park

Leoni in mezzo alle autoil video diventa virale

Un video nel parco Kruger in Sudafrica diventa subito virale