Pendolari del mare nel caos per un guasto

  • ROMA LIDO

Roma Un’altra giornata da dimenticare per i pendolari del mare, che ieri volevano raggiungere la spiaggia di Ostia con  il treno. Alle 7:45 un guasto a un convoglio, un cavo della corrente elettrica si è staccato nei pressi di Ostia,  ha costretto all'evacuazione del treno e alla parziale limitazione del servizio per oltre due ore. Tra l'altro la caduta del cavo ha causato un incendio in un convoglio con molto fumo.  
È stata quindi tolta la corrente nel tratto di linea della metro da Acilia alla stazione Cristoforo Colombo, quattro le stazioni coinvolte in tutto. Grande il disagio per il pubblico. Dopo aver fermato la metro, i passeggeri sono stati invitati a scendere. «Abbiamo camminato sui binari», hanno raccontato alcuni passeggeri, secondo cui inoltre sono state attivate a rilento le navette alternative per trasportare le persone fino ad Ostia. Tra loro tante famiglie con bambini, che speravano di godersi in pace  una mattinata al mare. Sulla Roma-Lido «l’inferno è quotidiano. Sono mesi che chiediamo risposte - questo il commento del Capogruppo di Forza Italia in X Municipio Mariacristina Masi - L’immobilismo dell’Amministrazione non fa altro che peggiorare una situazione già critica, non si riesce neanche a organizzare un servizio navette sostitutive in tempi congrui.

Articoli Correlati

Roma-Lido, il Codaconschiede più trasparenza

L’associazione chiede l’accesso agli atti sulla tratta peggiore d’Italia, secondo Legambiente. Il 2015 è stato nero