Disastro Mercedes Vettel torna primo

  • Formula 1

FORMULA 1 Verstappen ha centrato la sua quarta vittoria in F1 trionfando nel GP d'Austria, ma a festeggiare è anche la Ferrari con il 2° posto di Raikkonen e soprattutto il 3° di Vettel. Il clamoroso ritiro delle Mercedes di Hamilton (era al 4° posto) e Bottas, in una gara ricca di colpi di scena, ha permesso al tedesco di recuperare la testa della classifica piloti con 146 punti contro i 145 del britannico iridato.    Ferrari avanti anche fra i costruttori. Sul Red Bull Ring di Zeltweg, inoltre, 4° e 5° posto sono andati alle ottime Haas con motore Ferrari di Grosjean e Magnussen, davanti alle due ForceIndia di Ocon e  Perez.

A fine gara, il commento di Maurizio Arrivabene, team principal della Rossa: «Sei motori Ferrari nei primi dieci è una cosa molto importante. Per come si era messa la gara dovevamo attaccare, poi c'è da dire che potevamo anche vincere oggi». Poi, una frecciata alla freccia d’argento: «Quando si grida troppo, quando si parla troppo...puoi portare un pacchetto interessante ma, magari, scalda troppo e, allora, ti fermi a destra».

METRO

Articoli Correlati

Leclerc come Vettella ferrari adesso vola

Il pilota monegasco mostra subito un certo feeling con la SF90 risultando il più veloce in pista nella seconda giornata di prove

Mercedes, ecco la W10l'assalto al titolo è iniziato

la Mercedes ha svelato la nuova monoiposto: retrotreno strettissimo con l'ala posteriore più alta. Confermati i piloti Hamilton, cinque volte iridato, e Bottas

Schumacher jr come papàper lui un futuro in Ferrari

Il figlio di Schumacher vicinissimo a entrare nell'Accademy della Rossa e candidarsi per scendere in pista per i test del Mondiale 2019