Anche la Spagna è out Ai quarti è Russia-Croazia

  • Russia 2018

CALCIO E così, dopo l’Argentina e la Germania, i Mondiali russi hanno perso un’altra big. I padroni di casa, implacabili dal dischetto, hanno fatto fuori la Spagna alla lotteria dei calci di rigore e si preparano, sabato, ad affrontare ai quarti la Croazia. Gli uomini di Dalic, ieri sera, dopo l’1-1 dei tempi regolamentari (Jorgensen all’1’, Mandzukic al 4’), hanno dato vita a una partita al cardiopalma: Modric ha fallito un rigore ai supplementari e Subasic è stato capaci di parare ben tre penalty danesi nella lotteria finale. Un gigante.

Tornando alla Spagna, tutto lo sconforto iberico è nelle parole di Sergio Ramos, il capitano: «Speriamo che non sia la fine di una generazione». Chi è certamente alla fine è invece il professor Iniesta, assai malinconico: «Sì, è stata la mia ultima partita in Nazionale: è finito un periodo meraviglioso». Ora lo aspetta un ricco Giappone.  Sul fronte opposto, l’eroe è stato il portiere russo Igor Akinfeev, autore della parata decisiva sul tiro dal dischetto di Aspas: «Non sono stato io il migliore, lo sono stati squadra e tifosi».

Lato opposto del tabellone: alle 20 Belgio-Giappone e alle 16 Brasile-Messico. Il ct Tite avverte: «Neymar è tornato ai suoi livelli migliori».

METRO

Articoli Correlati

La Croazia torna a casala festa è da vincitori

Centomila persone in strada a Zagabria, aereo scortato da due veivoli militari e festa come se la squadra avesse vinto. E, in un certo senso, lo ha fatto

La Francia MondialeMa che Croazia!

I Bleus campioni del mondo per la seconda volta nella loro storia: 4-2 ad una ottima Croazia. Nella storia anche Deschamps.

Croazia-Inghilterra 2-1croati in finale, Brexit inglese

Domenica sera al Luzhniki di Mosca la finale di questo bellissimo mondiale russo sarà Francia-Croazia