Una traversata a nuoto per i bambini meno fortunati

  • Solidarietà

NUOTO Una traversata a nuoto per i bambini. È quella che vede coinvolta l'associazione milanese Caf (Centro di Aiuto ai minori ed alle famiglie in crisi), che domani con un team di cinque persone tra cui la propria amminsitratrice delegata Luisa Pavia, parteciperà alla maratona del Golfo Capri-Napoli, una traversata di trentasei chilometri.

L'obiettivo è quello di raccogliere fondi a sostegno del progetto “Insieme in Vacanza”, per permettere ai bambini ed ai ragazzi di trascorrere qualche settimana al mare o in montagna durante i mesi estivi. «L'anno scorso - spiega a Metro Luisa Pavia - abbiamo partecipato alla traversata del Bosforo (nella foto) raccogliendo circa diecimila euro. Quest'anno siamo già a quota settemila, ma puntiamo ad arrivare a ventimila».

Venerdì si partirà da Marina Grande, a Capri, alle 9.10. In acqua una squadra (si chiama "Swjmmeakà’") di cinque persone di cui quattro ironman, pronte a fare la staffetta. In barca ci sarà invece Rosario Castellano, già vincitore della Capri-Napoli, che aiuterà i nuotatori ad orientarsi per scegliere la rotta migliore. 

«Per noi -continua Luisa Pavia - è una questione molto importante perchè ci consente anche di poter raccontare le nostre attività, che sono tante e costano parecchio. C'è bisogno davvero di tante cose, e questi bambini se le meritano».  L'anno scorso, in occasione della traversata del Bosforo, in tanti hanno fatto il tifo per l'ad dell'associazione Caf e le risorse reperite hanno dato la possibilità ai piccoli ospiti di andare in vacanza: per le donazioni c’è un canale dedicato su Rete del Dono (clicca qui).

Articoli Correlati

Sorte, la solidarietàtorna ancora in scena

Solidarietà, lo spettacolo dei volontari Sorte il 20 maggio presso il Teatro Italia di Roma

Un nuovo progettoper i ragazzi Sorte

Solidarietà, l’associazione di promozione sociale Solidarietà Romana sul Territorio

Maratona del GolfoImpresa a favore dei bambini

Da Capri a Napoli a nuoto, nove minuti e quaranta per raccogliere fondi per pagare le vacanze ai bimni meno fortunati. Iniziativa dell'associazione milanese Caf