Centrodestra vincente mentre il Pd tracolla

  • Elezioni

ROMA Vittoria del centrodestra a trazione leghista e tracollo del centrosinistra anche nelle storiche roccaforti rosse, come la Toscana dove cadono Pisa, Siena e Massa. È questa la fotografia che esce dai ballottaggi della tornata di elezioni amministrative, nelle quali il M5S ha retto senza sfondare, facendosi largo in cinque comuni, fra i quali la rossa Imola. Nel centrosinistra, in particolare nel Pd, si apre il dibattito sulla debacle, con Carlo Calenda che invita a «cambiare tutto: linguaggio, idee, persone e organizzazione»; mentre il segretario reggente Martina parla di «cambiamento e ricostruzione. È una sconfitta netta, che pesa parecchio come quella in Toscana e in alcune realtà dell’Emilia Romagna - ammette Martina - sicuramente nelle ex regioni rosse c’è una forte domanda di cambiamento che noi dobbiamo comprendere, e le elezioni amministrative confermano un cambio di fase. Ora dobbiamo ricostruire tutto su basi nuove».

Torna a parlare Berlusconi

Dal fronte del centrodestra Matteo Salvini parla di «storiche vittorie della Lega in Comuni amministrati dalla sinistra da decenni. Più la sinistra insulta, più i cittadini ci premiano. Prima gli italiani, io non mi fermo». Per Forza Italia torna a farsi sentire Silvio Berlusconi: «Quello che vince è un centro-destra plurale, nel quale nessuna forza politica è autosufficiente». Berlusconi sottolinea che «la caduta di città simbolo come quelle della Toscana ingigantisce il fenomeno della crisi Pd». Il Movimento 5 Stelle canta vittoria e Luigi Di Maio commenta: «Davide ha battuto di nuovo Golia».

METRO

Articoli Correlati

Ballottaggi, affluenzain netto calo al 47%

Elezioni, il dato definitivo

Comunali, primo roundvinto dal centrodestra

Conquistate al primo turno Vicenza e Treviso. M5S costretto ai ballottaggi e Pd in crisi

Comunali, alle 19affluenza al 44%

A Roma nei municipi III e VIII affluenza alle 19 al 18,94%