Macron: "Populisti lebbra" Salvini: "Apra i porti"

  • Migranti

Tocca alla Lifeline, la nave della ong tedesca, battente bandiera olandese, che nonostante i diversi avvertimenti arrivati da Roma ha imbarcato più di 200 migranti. Il ministro Salvini ha annunciato che non potrà arrivare in Italia, anche se sembra invece che arriverà e sarà sequestrata. Per il destino delle persone a bordo si vedrà, ci sarebbero trattative per sbarcarli altrove. E intanto il ministro Toninelli denuncia che la nave non è registrata in Olanda come dice, e quindi ci sarà un’inchiesta e il sequestro. 

Merkel. Ma il fronte europeo sui migranti è caldissimo, sul piano politico. Alla fine di una giornata segnata dalle tensioni coni partner europei, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte può dirsi soddisfatto perché la cancelliera tedesca Angela Merkel avrebbe fatto marcia indietro sulla bozza di documento per il pre vertice sui migranti che si terrà domenica a Bruxelles e che non piaceva all’Italia. Secondo Salvini ha pagato la linea dura.

Macron. Resta il fatto che le problematiche restano aperte, e non è destinato a rasserenare gli animi il pesante attacco del presidente francese, Emmanuel Macron, che se l’è presa con la «crescente lebbra» in Europa: «Il populismo, il nazionalismo rinato, la proposta di chiudere i confini», il diritto d'asilo che «viene tradito» e il fatto che tutti rivendichino di «non poter accogliere tutti». Parole in cui molti hanno visto un diretto riferimento all’Italia. «Parole offensive e fuori luogo - ha scritto su Facebook il vicepremier Luigi Di Maio  - La vera lebbra è l’ipocrisia di chi respinge gli immigrati a Ventimiglia e vuole farci la morale sul diritto sacrosanto di chiedere una equa ripartizione dei migranti. La solidarietà o è europea o non è». Ma in Europa - dai bavaresi ai quattro Paesi di Visegrad (Polonia, Ungheria, Repubblica ceca e Slovacchia) - non arrivano aperture sul tema immigrazione. 

Salvini.  "Se Macron la finisse di insultare e ed esercitasse in concreto la generosità di cui si riempie la bocca accogliendo le migliaia di immigrati che ha accolto l'Italia negli ultimi anni sarebbe meglio per tutti", ha ribattuto il ministro dell'Interno Matteo Salvini a Terni.   "Noi saremo anche populisti lebbrosi - ha affermato - ma io lezioni le prendo da chi apre i propri porti. Accolga migliaia di migranti e poi ne riparliamo". E a proposito della nave ong Lifeline ha aggiunto: "E' una nave pirata come quella di capitan Uncino. Io le navi fantasma nei porti italiani non le voglio. Se arrivano in Italia li processiamo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". 

Articoli Correlati

Gli rifiutano l’asilomigrante si impicca

Giovane del Gambia non avrebbe retto alla vergogna del ritorno in patria

«Niente voli charterper rimpatri dalla Germania»

Il ministro dell'Interno Salvini: «Solo piccoli gruppetti. Italia non è campo profughi Ue»

Rimpatri dalla GermaniaSalvini: «Aeroporti chiusi»

Scintille sui respingimenti previsti dal trattato di Dublino. Ma la Baviera smentisce i voli charter