Chat cancellate sul cellulare di Lanzalone

  • Stadio

Quella di ieri è stata una giornata ricca di novità in merito all’inchiesta sullo Stadio della Roma. Gli investigatori stanno analizzando il cellulare dell’avvocato Luca Lanzalone. Da una prima analisi alcune conversazioni telefoniche sembrerebbero essere state cancellate. La Procura cerca di capire se i contenuti del telefono possano avere valore ai fini dell’indagine. In serata sono emersi i contenuti dell’audizione che la sindaca Raggi ha avuto nei giorni scorsi con i pm: «Lanzalone effettivamente interloquiva con le parti private, cioè As Roma e Euronova (la società costruttrice del gruppo Parnasi ndr), dal versante pubblico. Ai tavoli di discussione rappresentava le esigenze del Comune agli interlocutori in ordine ai profili di riduzione delle cubature». Nella stessa giornata il deputato del Pd Paolo Anzaldi ha avanzato il sospetto che Lanzalone sia iscritto alla massoneria, chiedendo conto alla Lega e ai 5 Stelle.

Eurnova. Luca Parnasi ieri si è dimesso dalla società Eurnova. Per i suoi legali il progetto dello stadio dovrebbe comunque andare avanti. Il braccio destro di Parnasi, Luca Caporilli ieri è stato scarcerato: avrebbe iniziato a collaborare con i pm. Scarcerato anche l’ex assessore regionale ai Trasporti Michele Civita.

Articoli Correlati

Quelle opere mai compiuteaspettando il nuovo stadio

La maggioranza capitolinasi prepara a votare una delibera ad hoc che sostituirà quella dell'amministrazione Marino

Il Filadelfia rinasceràIl 17 la prima pietra

Lo stadio del grande Torino tornerà a nuova vita: un anno di lavori per regalare alla città il ritorno al passato (glorioso)