Stadio, Parnasi trasferito da Milano a Roma

  • Roma

«Al tavolo per la modifica del progetto dello stadio della Roma era l’avvocato Lanzalone a rappresentare il Campidoglio». È quanto avrebbe riferito Luca Caporilli, braccio destro di Luca Parnasi, nel corso dell’interrogatorio di oltre quattro ore cui è stato sottoposto in Procura. Lanzalone da parte sua ha negato di essersi occupato della vicenda. Intanto Luca Parnasi è stato trasferito dal carcere di San Vittore, a Milano, a Regina Coeli. Non è escluso che i suoi legali chiedano presto un incontro con i pm che indagano sulla vicenda. 

Toninelli. Intanto per il ministro Toninelli serve una due diligence sull’iter dello stadio della Roma per permettere al progetto di ripartire. È intervenuto anche il leader M5S Di Maio: «Questo Parnasi ha dato soldi a tutti tranne che ai 5 Stelle».

Articoli Correlati

Metrovia, think tankper Roma 2030

Domenica 18 al Macro "Effetto Rete. Think tank per Roma 2030"

Smog, da gennaionuove restrizioni

A rischio i diesel Euro 3, accordo tra Regione Lazio e ministero dell'Ambiente

Stretta su alcole prostituzione

Il nuovo regolamento di polizia urbana di Roma: ecco le norme anti degrado