Cartoline dalla latitanza del killer di Budrio Igor il russo

  • Igor il russo

Spagna Selfie con la pistola tra le mani, il volto coperto, il cappello da ranger e l’aria da campeggiatore. Sono gli scatti che ritraggono Norbert Feher, noto come Igor il Russo, criminale di origine serba, detenuto da dicembre nel carcere di Zuera, accusato di essere l’autore di 5 omicidi tra Spagna e Italia. Le immagini, pubblicate dal quotidiano El Pais, sono state estrapolate dalla telecamera di Igor, sequestrata insieme ad altri oggetti informatici il giorno dell’arresto dell’uomo a Teruel. «Ha la violenza nel sangue ed una capacità delinquenziale di grado massimo», ha commentato  l’avvocato dei parenti di Davide Fabbri, una delle vittime. 

Articoli Correlati

Per Igor si prevedeestradizione temporanea

Dopo il processo in Italia sarà nuovamente trasferito in Spagna per scontare la pena per gli omicidi compiuti in quel Paese

Igor il russocatturato in Spagna

Per il killer di Budrio una sparatoria con altri tre morti