Rom, Salvini: "Non mollo" Ue: "Su base etnica non si può"

  • rom

"Non si può espellere un cittadino europeo su base etnica". Lo ha detto un portavoce della Commissione, Alexander Winterstein, rispondendo a una domanda sulle dichiarazioni di ieri del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, sulla possibilità di espellere Rom verso Romania e Albania.    "Non escludo che prenderemo contatto con le autorità italiane" sui piani per il censimento, ha detto il portavoce, sottolineando di non voler entrare nei dettagli perché la "pratica costante" della Commissione è di "non commentare dichiarazioni di altri".

Salvini. "Censimento dei Rom e controllo dei soldi pubblici spesi. Se lo propone la sinistra va bene, se lo propongo io è razzismo", scrive intanto sui social Matteo Salvini. "Io non mollo e vado dritto! Prima gli italiani e la loro sicurezza", aggiunge il leader della Lega, ministro dell'Interno e vicepremier. 

Censimento. Un censimento sui rom in Italia, «una ricognizione per vedere chi, come e quanti» sono. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno Salvini. «Facciamo un’anagrafe, una fotografia della situazione», ha aggiunto Salvini. Gli irregolari saranno espulsi mentre «i rom italiani purtroppo - ha detto il ministro - te li devi tenere a casa». Di fronte a dure critiche arrivate da più parti Salvini ha precisato: «Non è nostra intenzione schedare o prendere le impronte digitali a nessuno, nostro obiettivo è una ricognizione della situazione dei campi rom. Io penso anche a quei poveri bambini educati al furto e all’illegalità». Non è mancato un duro scambio con una esponente della famiglia Casamonica. 
«Ieri i rifugiati, oggi i Rom, domani le pistole per tutti. Quanto è faticoso essere cattivo», scrive l’ex premier Gentiloni, e tutto il Pd è molto duro nelle critiche. I 5 Stelle invece puntualizzano: «Mi fa piacere che Salvini abbia smentito qualsiasi ipotesi di schedatura - ha detto Di Maio - perché se una cosa non è costituzionale non si può fare». 

Articoli Correlati

Salvini va avanti sul monitoraggio dei rom

Per il ministro non è una priorità, si farà in accordo coi comuni per verificare scolarizzazione

Salvini: "Censimento romQuelli stranieri vanno espulsi"

Il ministro dell'Interno: "Facciamo un'anagrafe, una fotografia"