La fiducia di Mancini «L'Italia tornerà»

  • Calcio

CALCIO Si è tornato a parlare di Nazionale azzurra, ieri. La Figc ha reso noto che mercoledì 10 ottobre lo stadio Luigi Ferraris di Genova ospiterà l'amichevole tra la nazionale di calcio italiana e l'Ucraina. Così tornerà per un giorno nella “sua” città Roberto mancini. Ieri, a Rai Radio Uno, il ct ha detto che l’Italia ha tutto il tempo di miglioramento, in vista degli Europei, e che le convocazioni fino ad ora sono state limitate dagli infortuni: «Avrei voluto vedere Barella o Cutrone», ha detto il Mancio. Che poi ha continuato. Verratti: «Bravissimo. Può giocare nello stesso ruolo che ha nel Paris St. Germanin». Il protiere: «Donnarumma, Perin..non abbiamo problemi. Buffon? Può servire l’esperienza, ma dobbiamo guardare al futuro». Balotelli: «Ha delle qualità. Sta a lui sfruttare le occasioni». Ventura: «Non è stata tutta colpa sua. In campo vanno i giocatori».

METRO

Articoli Correlati

Inter-Fiorentina 2-1I nerazzurri soffrono ma volano

Ancora una vittoria per la squadra di Spalletti, messa spesso alle corde dai viola. Si sblocca Icardi su rigore, per lui primo gol stagionale in Serie A

La Roma al bivioVittoria o sarà rivoluzione

Giallorossi condannati a dover vincere per evitare riemdi drastici della società, che riguarderebbero per primo l'allenatore. E sabato c'è il derby

Juventus-BolognaAllegri schiera Dybala-CR7

Allegri deve sempre rinunciare a Khedira, Spinazzola e De Sciglio. Perin in porta al posto di Szczesny