24 Ore di Le Mans Al via l'edizione n° 86

  • Auto

AUTO La sfida sul circuito della Sarthe vede favorite le due vetture Toyota TS050 Hybrid. In particolare quella assegnata ai tre piloti di punta, Fernando Alonso, Sebastian Buemi e Kazuki Nakajima. Alonso, due volte campione del mondo in F.1 vuole vincere a Le Mans per inseguire il sogno della “Tripla Corona”, traguardo che si assegna soltanto a chi vince il GP di Monaco di Formula 1, la 24 Ore di Le Mans e Indy 500. Alonso e i compagni di vettura hanno i concorrenti diretti in casa con la TS050 numero 7 guidata da Conway, Kobayashi e Lopez. Le due Toyota sono le uniche rimaste nel WEC con il propulsore ibrido dopo l’addio prima di Audi e poi della Porsche alla fine della scorsa stagione. La categoria regina quanto a prestazioni assolute alla Le Mans è la LMP1. Si comincia con le prime prove libere seguite da due sessioni di qualifiche che saranno in notturna. Venerdì i motori restano a riposo con i piloti che invece sono impegnati nella tradizionale parata all’interno dell’abitato di Le Mans. Sabato il warm-up che precede la partenza della gara, alle 15.00 in punto. Da quel momento e per 24 ore di fila fino alle 15.00 di domenica si corre l’edizione 2018 della gara di durata più famosa e affascinante al mondo, la numero 86.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Seggiolini salva bebè,primo ok alla nuova norma

Prevede l'obbligo di dispositivi acustici sui seggiolini

Pirelli, numeri da urloRun flat è un must

Sono oltre 500 omologazioni di pneumatici scelti dai costruttori come primo equipaggiamento sui propri modelli

Opel: carattere, emozioneInaugurato un nuovo stile

, Opel ha iniziato a lavorare sui nuovi modelli e sulle strategie per il futuro, compreso il nuovo stile che sarà ispirato da tre precise linee guida