24 Ore di Le Mans Al via l'edizione n° 86

  • Auto

AUTO La sfida sul circuito della Sarthe vede favorite le due vetture Toyota TS050 Hybrid. In particolare quella assegnata ai tre piloti di punta, Fernando Alonso, Sebastian Buemi e Kazuki Nakajima. Alonso, due volte campione del mondo in F.1 vuole vincere a Le Mans per inseguire il sogno della “Tripla Corona”, traguardo che si assegna soltanto a chi vince il GP di Monaco di Formula 1, la 24 Ore di Le Mans e Indy 500. Alonso e i compagni di vettura hanno i concorrenti diretti in casa con la TS050 numero 7 guidata da Conway, Kobayashi e Lopez. Le due Toyota sono le uniche rimaste nel WEC con il propulsore ibrido dopo l’addio prima di Audi e poi della Porsche alla fine della scorsa stagione. La categoria regina quanto a prestazioni assolute alla Le Mans è la LMP1. Si comincia con le prime prove libere seguite da due sessioni di qualifiche che saranno in notturna. Venerdì i motori restano a riposo con i piloti che invece sono impegnati nella tradizionale parata all’interno dell’abitato di Le Mans. Sabato il warm-up che precede la partenza della gara, alle 15.00 in punto. Da quel momento e per 24 ore di fila fino alle 15.00 di domenica si corre l’edizione 2018 della gara di durata più famosa e affascinante al mondo, la numero 86.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Ecco la nuova Mazda 3Design ed innovazione

Dopo il debutto al Salone di Los Angeles sarà in vendita da febbraio anche in Italia

Ora la Toyota Priusè a trazione integrale

è stata progettata per offrire una maggiore trazione alle alte velocità o quando i sensori rilevano delle condizioni di bassa aderenza

iVision Next il futuro secondo BMW

Arriverà solo nel 20121: prefigurazione di veicolo a guida completamente connesso e ad elevata automazione, nonché 100% elettrico