Russi padroni di casa obiettivo ottavi di finale

  • Russia 2018

CALCIO Come padroni di casa i russi devono ben figurare. La squadra del resto è forte, anche se inesperta. Convivono nel suo seno tre gruppi: il gruppo di giocatori del Cska, quello Zenit e quello Spartak. Il giocatore più rappresentativo è il portiere Igor Akinfeev, anche capitano: tra i pali però tutto è meno che una sicurezza. Fuori dalla Russia giocano Gabulov (Club Brugge), Neustadter (Fenerbahce) e Cheryshev (Villarreal). Interessante l’attacco che si è già messo in mostra con Kolorin e Smolov. I Russi sono nel non facile girone A con Egitto, Arabia Saudita e Uruguay. Esordio domani alle 17 al Lužniki Stadium. Il Mondiale forse  è troppo: l’obiettivo è fissato agli ottavi.

Articoli Correlati

La Croazia torna a casala festa è da vincitori

Centomila persone in strada a Zagabria, aereo scortato da due veivoli militari e festa come se la squadra avesse vinto. E, in un certo senso, lo ha fatto

La Francia MondialeMa che Croazia!

I Bleus campioni del mondo per la seconda volta nella loro storia: 4-2 ad una ottima Croazia. Nella storia anche Deschamps.

Croazia-Inghilterra 2-1croati in finale, Brexit inglese

Domenica sera al Luzhniki di Mosca la finale di questo bellissimo mondiale russo sarà Francia-Croazia