«Cambio ogni volta per vedere l’effetto che fa»

  • Vasco Rossi NonStopLive

ROMA «Sono nate cose interessanti, c’era voglia di sperimentare, le canzoni su cui abbiamo lavorato sono tante e sono pronto a scommettere che anche i più scettici si divertiranno. D’altra parte è sempre stato così: il vecchio fan magari fa fatica ad accettare i cambiamenti, per cambiare immediatamente idea quando li vive. Il bello è rischiarli sul palco, una scommessa ogni volta, e poi vedere l’effetto che fa...». Parola di Vasco Rossi, a pochi giorni dai due concerti del tour NonStopLive che l’artista di Zocca terrà lunedì e martedì dalle 21 allo Stadio Olimpico.

Uno show che secondo Vasco «rotola giù perfettamente», un concerto di due ore e mezza che mette insieme rock e ballate struggenti, da “Adesso tocca a me” a “Stupido Hotel”, che da tempo non venivano eseguite dal vivo. Rossi sarà in scena con quella che lui stesso definisce “la band migliore del mondo”. «I musicisti  che mi seguono dal vivo sono sempre tra i migliori nel loro ruolo, proprio come una squadra di calcio sono perfettamente affiatati e nel tempo hanno sviluppato quel suono perfetto che certamente non ha eguali nel mondo. I concerti suonano perfetti come in un disco. Quest’anno con l’aiuto, l’entusiasmo e l’energia di Vince Pastano e lo spirito di Guido Elmi dentro al cuore, ho messo a punto la scaletta perfetta». Info: 0654220870.

 

STEFANO MILIONI