Esperienze choc per i minorenni su Internet

  • WEB

Web Il 13% dei ragazzi e delle ragazze tra i 9 e i 17 anni hanno fatto, negli ultimi 12 mesi, almeno un’esperienza su Internet che li ha turbati. Rispetto al 2010 e al 2013 la percentuale è più che raddoppiata. Sono solo alcuni dei dati della ricerca EU Kids Online, realizzata dal centro di ricerca OssCom nel quadro dell’ATS tra Parole O_stili, l’Istituto Giuseppe Toniolo e l’Università Cattolica. Nuovi rischi si sono aggiunti a quelli già noti, come il cyberbullismo e il sexting: in particolare l’hate speech, forma di discorso a carattere violento, intollerante ed aggressivo nei confronti di determinate categorie di persone  discriminate in base ad appartenenze di genere, nazionalità, religione, cultura, etnia. Ciononostante, i ragazzi trascorrano in media 2,6 ore al giorno su Internet, soprattutto sullo smartphone.

Articoli Correlati

Influencer, la sfida dell’intelligenza artificiale

Buzzoole, un incontro a Milano con gli esperti

Un Codice della Uecontro le fake news

Comunicazione della Commissione europea sulle distorsioni informative dei social media

Se il porno è un fake:i rischi per la privacy

Le principali piattaforme hanno vietato il cosiddetto “deepfake”