Nella guerra dei dazi Trump contro Cina e Canada

  • dazi

USA Il presidente americano, Donald Trump, ha contrattaccato sui dazi, puntando il dito contro quelli attuati da Cina e Canada. «La Cina già applica una tassa del 16% sulla soia. Il Canada ha tutti i tipi di barriere commerciali sui nostri prodotti agricoli. Non è accettabile!», ha scritto su Twitter l’inquilino della Casa Bianca. «Gli Stati Uniti hanno fatto trattati commerciali così sbagliati in tanti anni che possiamo solo vincere!», ha aggiunto.

L'avvertimento di Pechino

Domenica, Pechino aveva lanciato un avvertimento a Washington sottolineando che un eventuale accordo «non entrerà  in vigore» se non verranno annullati gli aumenti delle tariffe doganali. Da Ottawa anche il premier canadese Trudeau aveva alzato la voce nei giorni scorsi definendo i dazi «totalmente inaccettabili» e annunciando ritorsioni.

METRO

Articoli Correlati

Dazi Usa sulle autopronte le ritorsioni Ue

La Commissione annuncia possibili contromisure per 294 miliardi di dollari

Trump: «Presto dazisulle auto dalla Ue»

Il presidente Usa si scaglia anche contro la delocalizzazione della Harley Davidson

Scattano i dazidell'Europa contro l'America

In risposta ai dazi americani scattano quelli su jeans, moto, whiskey, sigarette e mais