Finale Milano-Trento Pianigiani non si fida

  • Basket

BASKET  «Sarà una finale difficile» Così coach Simone Pianigiani sintetizza la finale scudetto (stasera alle 20.45 gara 1 ad Assago) dell’Olimpia  contro Trento. Per i milanesi è la diciottesima finale. «Che sarà dura lo dicono i fatti - ha spiegato Pianigiani - Trento ha eliminato Avellino e Venezia, due grandi squadre, e nella seconda parte del campionato ha giocato con la stessa formazione dello scorso anno, quella che ha fatto la finale e forse l’avrebbe vinta senza l’infortunio  di Sutton». «L’unica differenza  è Gutierrez come cambio del playmaker e Franke dalla panchina.   Con questo roster hanno 11 vittorie su 15 nel girone di ritorno e nei playoff sono imbattuti in casa», ha concluso Pianigiani. L’Aquila Trento negli ultimi anni è stata una bestia nera per l’Armani: ma i milanesi restano lo stesso i favoriti.

Articoli Correlati

Basket, Sassari pareggiala finale scudetto con Venezia

Le due squadre sul 3-3: decisiva l'ultima partita sabato a Venezia

Messina si presentaper la nuova Olimpia

"Voglio portare ciò che ho imparato nell'Nba a San Antonio"

Milano, vietato sbagliaree Venezia sbanca Cremona

La Milano del basket ha le spalle quasi al muro: Stasera, al Forum contro Sassari non potrà far altro che vincere, per evitare lo 0-2