Gay, Tiziano Ferro contro ministro Fontana

  • Famiglia

Roma Anche la pop star Tiziano Ferro è intervenuta sul tema delle unioni omosessuali, dopo le parole nel neo ministro della famiglia Lorenzo Fontana, che in un’intervista ha detto che «le famiglie gay non esistono». «Non voglio supporto. Mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile», sono state le parole che il notissimo cantante ha scritto in italiano, inglese e spagnolo su Instagram. Dopo il coming out del 2010, Ferro non ha mai fatto mistero di voleee un figlio. Nel 2017 è stato trai promotori del Lazio Pride.

Le parole del 38enne neo ministro Fontana, che si è definito cattolico e che ha detto di credere che la famiglia sia solo quella naturale formata da una mamma e da un papà e possibilmente da diversi figli, hanno suscitato un mare di polemiche.

Articoli Correlati

Genitori alle presecon il primo distacco dal bebè

Il vademecum stilato da top Doctors

Divorzio, l'assegnoricambia così

Le sezioni unite civili della Cassazione: «Bisogna tenere conto dell’apporto dato da ciascun coniuge alla vita familiare comune»

Doppia mamma con timbrosvolta storica a Torino

Per la prima volta trascritto all'Anagrafe un figlio nato in Italia con entrambi i genitori dello stesso sesso