L'ascensore non c'è Precipita e muore

  • Roma

ROMA Ha aperto la porta del vano ascensore ed è precipitata nel vuoto, morendo sul colpo. È accaduto a Roma, all'interno di uno stabile di viale Regina Margherita 217, quasi all'angolo con via Nomentana e a due passi da Villa Torlonia. La vittima si chiamava Giuseppina Pacifici e aveva 77 anni. L'incidente è avvenuto intorno alle 15:30. I primi ad occorrere sul posto sono stati i vigili del fuoco, intervenuti con una squadra e con il Nucleo Speleo alpino fluviale. Purtroppo la donna era morta sul colpo. Sull'episodio indagano ora i carabinieri della compagnia Parioli, al lavoro per capire l'esatta dinamica dell'incidente.

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati

"Chi ha oltraggiato Fulviosi è già condannato da sé"

Debora, vedova del ciclista derubato quando era morto: «Non provo odio»

A fuoco bus elettricoIndaga la Procura

Atac: «Decimo caso da inizio anno». Il mezzo appena rientrato in esercizio

Trovato chi rubòil portafogli al ciclista morto

Individuato chi rubò il portafoglio, prelevando col bancomat, poco dopo l'incidente mortale in via Tiburtina a Roma