Nella noia di Monaco la gara perfetta di Ricciardo

  • Formula 1

FORMULA 1 Daniel Ricciardo al volante della Red Bull, ha vinto ieri il gran premio di Monaco precedendo la Ferrari di  Vettel e la Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton. Quarto l’altro ferrarista Kimi Raikkonen. Non è stata una bella gara. Il Gran Premio  è stato infatti un monologo dei primi tre, scattati alla partenza nell’ordine in cui erano schierati sulla griglia di partenza e arrivati nello stesso modo al traguardo. Ha vinto il favorito, Ricciardo, che prima della gara aveva dominato anche le prove libere e quelle ufficiali, davanti a Vettel ed Hamilton, onesto nell’ammettere che «oggi più di così non potevo fare». Per Ricciardo è la prima vittoria a Montecarlo, e la sua gioia è stata tale che, dopo la premiazione e l’inchino al Principe Alberto, ha bevuto champagne dalla  scarpa. Ed ha fatto bene: degrado delle gomme e perdita di potenza ne avevano messo a rischio la vittoria, ma una condotta di gara eccellente lo ha stesso portato alla vittoria.

Articoli Correlati

Hamilton sempre primoMonaco, Vettel secondo

La Mercedes stavolta non fa doppietta, ma porta a casa un altro successo nel Gp di Montecarlo “griffato” dal pilota inglese

Lauda se ne vaAddio a un mito F1

Niki Lauda è morto lunedì in una clinica svizzera. Aveva 70 anni

Quinta doppietta MercedesFerrari, altra giornata nera

Cinque vittorie su cinque delle due frecce d'argento: non era mai successo prima. I ferraristi fuori dal podio.