I tre nomi caldi dell'Inter di Champions

  • CALCIOMERCATO

CALCIO Raggiunto l’obiettivo Champions, per l’Inter è ora tempo di programmare il futuro. Protagonista, il ds Piero Ausilio. Non sarà un compito semplice trovare i rinforzi, visti i paletti del fair play finanziario. È anche per questo che l’Inter ha già piazzato, sul mercato degli svincolati, colpi come De Vrij e Asamoah, e bruciato la concorrenza di mezza europa per arrivare all’astro nascente del calcio argentino Lautaro Martinez. In ballo, però, ci sono tre questioni non da poco: c'è da rinnovare il contratto di Icardi, mettendolo al sicuro, e provare a riscattare Cancelo e Rafinha, due pedine che non sarà facile strappare a Valencia e Barcellona a un prezzo adeguato. A Radio Anch’io Ausilio ha rassicurato su Icardi: «Resta? Non c'è alcun tassello da mettere a posto, ha un contratto di tre anni importante. Ci siederemo a un tavolo e lo miglioreremo». E il futuro di Cancelo e Rafinha? «Faremo valutazioni economiche, non tecniche, dobbiamo vedere altre cose. La Champions darà una mano, ma non in questo bilancio. La Uefa ci chiede di fare plusvalenze e non di comprare. Speriamo di riuscire a trattenere questi ragazzi, non è facile, voglio essere sincero, anche se sono fiducioso». Ausilio, poi, smentisce l’interesse di Spalletti per Florenzi e Bruno Peres, e “blinda” Handanovic, Perisic e Brozovic, giocatori «da cui ripartire».

METRO

Articoli Correlati

Inter, Marottapunta Milinkovic-Savic

Il lavoro sotto traccia dell'ad nerazzurro. Lukaku? Potrebbe essere un diversivo. E ancora: notizie da De Ligt, Mazzarri, Zaniolo e Totti...

Il Milan punta Modricfatta per Bennacer

l Milan accarezza il sogno Modric. Non esiste una trattativa al momento, ma un discorso appena accennato. Difesa: ipotesi Demiral

De Rossi ha deciso giocherà nel Boca Juniors

A sorpresa, Daniele De Rossi ha scelto di andare in Argentina. Decisive le telefonate dell'amico ed ex compagno di squadra Nicolas Burdisso, ora ds del Boca