Il Crotone crolla a Napoli e precipita in Serie B

  • Calcio

CALCIO Dopo Benevento e Verona il cui ritorno in serie B era già cosa fatta prima di ieri, è il Crotone di Walter Zenga la terza squadra a retrocedere nel campionato cadetto. I calabresi infatti hanno perso al San Paolo 2-1 contro il Napoli – inutile la rete di Tumminello – mentre la Spal ha regolato 3-1 la Sampdoria. La squadra di Zenga è retrocessa dopo due stagioni di militanza nell’elite del calcio italiano. «Retrocedere fa male - ha detto il tecnico dei calabresi Walter Zenga, - dopo aver giocato ogni partita fino alla fine. Volevo ringraziare i tifosi che sono stati encomiabili. In questo momento è come se fossi morto. Mi dispiace per Crotone e la gente di Crotone. Siamo piccoli ma c’è grande entusiasmo e passione. Adesso è come se avessi preso una coltellata. Ho fatto grande fatica a rialzare i calciatori dal campo e loro hanno dimostrato di poter stare in questa Serie A». L’ex “uomo ragno” dell’Inter ieri ha avuto una mazzata durissima proprio nello stadio dove perse i mondiali di Italia ‘90.
« Non piango solo perché sono un uomo di 58 anni e devo provare a essere forte per questi ragazzi» ha detto, commosso, durante la conferenza stampa.

Articoli Correlati

Ronaldo e Giorginaa Londra tra tennis e teatro

CR/ ha approfittato dei giorni di riposo concessi da Massimiliano Allegri per una piccola vacanza con la famiglia a Londra: dove non ha badato a spese

Marotta va all'InterLa Juve è già un ricordo

Il passaggio dell'ex dirigente juventino ai "rivali" dell'Inter sembra davvero cosa fatta: c'è già anche l'ok del capo di Suning Zhang Jindong

Higuain, che periodo neroAdesso pure il Tapiro

Dopo i fattacci di Milan-Juventus l'asso rossonero ieri è stato "premiato" da Valerio Staffelli di Striscia la Notizia. E non è la prima volta