Milano come Torino Manfredi avrà due mamme

  • Milano

Manfredi arriverà a metà giugno. E da ieri è ufficiale che di mamma non ne avrà una sola, Francesca, che lo ha portato nella pancia, ma due, anche Corinna Marrone Lisignoli. L’annuncio è arrivato ieri dalle pagine di un quotidiano, rilanciato poi sulla sua pagina Facebook dall’assessore al welfare Pierfrancesco Majorino che assieme all’assessora ai servizi civici Roberta Cocco ha comunicato che come già successo a Torino e a Roma, sarà iscritto all’anagrafe come figlio di due madri. «Se sono casi in cui la maternità è certa, non ci possono essere rischi di tratta di bambini, noi andremo avanti - ha spiegato poi ieri sera il sindaco Giuseppe Sala dicendo che la decisione è stata presa venerdì in giunta - se ci sono casi che sono dubbi, rifletteremo. Ma aspettiamo dal governo indicazioni chiare».
Corinna racconta di aver dovuto forzare un po’ la mano, facendo pressione tramite la stampa. «Ho contattato il Comune di Milano non appena avevo visto che a Torino un bimbo era stato iscritto all’anagrafe con due madri».
E cosa le hanno risposto?
Con una battuta: di andare a partorire a Torino. Ma probabilmente non ho parlato con la persona giusta. Perchè poi ho capito che a livello politico ne stavano già ragionando, ma a livello degli uffici non erano ancora pronti. Intanto però ho contattato anche i radicali, un po’ di conoscenti nella stampa e alla fine si è mosso qualcosa.
In pratica ha obbligato il Comune ad occuparsene.
Diciamo che c’è stata un’accelerazione, ma se ne stavano già occupando.
Avreste fatto la scelta di allargare la famiglia senza la legge sulle unioni civili?
Certamente, ma  abbiamo deciso di sposarci  in fretta e furia il 26 marzo, con Francesca con il pancione, perchè con l’aria che tira non vorremmo che cancellassero la legge sulle unioni civili.
Sarete quindi le prime due mamme milanesi riconosciute?  
Forse no, perchè so che altre coppie hanno contattato il Comune. Noi ci abbiamo semplicemente messo la faccia. PAOLA RIZZI

Articoli Correlati

Vigilantes ai tornellicontri i furbi del biglietto

In arrivo squadre di controllo in metrò

Campus a ExpoC'è chi dice no

Ieri l'appello perché venga sospeso il voto in cda previsto per oggi

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026