Prima assoluta al Costanzi per “Billy Budd” di Britten

  • Teatro/Roma

ROMA Sono la musica e la comicità le protagoniste di questa settimana sui palcoscenici dei teatri romani. Si comincia subito con una prima assoluta al Teatro Costanzi: da questa sera fino a domenica , infatti, sarà di scena il “Billy Budd” di Benjamin Britten, per la regia di Deborah Warner

Sul palco saliranno oltre cento personaggi, tutti maschili, impegnati in uno spettacolo di grande intensità drammatica, caratterizzato da una messa in scena estremamente ricercata e spettacolare. A dirigere l’orchestra, ci sarà il maestro James Conlon, mentre nei panni dell’(anti)eroe creato da Melville troveremo il baritono Jacques Imbrailo (tutte le info su: ww.operaroma.it).

Mercoledì e giovedì Neri Marcorè, nell’insolita  veste di cantante e chitarrista, porterà sul palcoscenico del Teatro Brancaccio “Come una specie di sorriso”, un commosso omaggio al Fabrizio De André meno conosciuto.

Ancora connessione tra sette note e ribalta con lo spettacolo intitolato “Napule é…milionaria”, da domani fino giovedì sera al Teatro Quirino, nel quale la poliedrica Mariangela D’Abbraccio renderà il suo personale tributo a due grandi maestri napoletani,  Eduardo De Filippo e Pino Daniele.

Al Sistina invece, fino al 20 maggio si ride con Michele La Ginestra e il nuovo “È cosa buona e giusta”, una delicata commedia sui problemi dei giovani visti con l’occhio benevolo di un uomo di fede. I

nfine, al Tordinona, da giovedì a domenica, una divertente, a tratti esilarante, riflessione-omaggio sul ‘68 con “Otto Sessanta&famiglia”, diretto e interpretato da Luca Milesi e con Maria Concetta Liotta

DOMENICO PARIS

Articoli Correlati

Indra, la sorpresadel Festival inDivenire2018

Miglior progetto è l'opera liberamente ispirata a “Racconti Siciliani” di Danilo Dolci, scritto e diretto da Ilenia D’Avenia e Francesco Governa

Sipari pronti ad alzarsiteatri, riparte la stagione

Nei più importanti teatri romani i sipari torneranno a breve a sollevarsi per una nuova, esaltante stagione da vivere in prima fila. Ecco qualche chicca.

Al Sistina con le sorpresedi Arturo Brachetti

Dal 10 al 26 aprile il nuovo spetacolo dell'illusionista