Giro, a Wellens la prima tappa italiana

  • Giro d'Italia

CICLISMO Nella prima tappa italiana del Giro dopo la tre giorni in Israele spicca l’acuto di Tim Wellens. Il corridore belga, più adatto alle classiche del nord, dimostra di trovarsi a suo agio anche sulle strade siciliane che portano a Caltagirone, trionfando in cima allo strappetto finale di un chilometro davanti a Michael Woods ed Enrico Battaglin, terzo e migliore di una truppa italiana comunque ben rappresentata con Davide Formolo quinto e Domenico Pozzovivo nono. Rohan Dennis mantiene la maglia rosa, giungendo a 4’’ dal gruppetto dei primi cinque, insieme agli altri uomini di classifica. Eccezion fatta per due assenze pesanti: quella di Fabio Aru, che cede 6 secondi, e di Chris Froome, che ne concede addirittura 17’’, rallentato anche dalla caduta di Zeits.

Articoli Correlati

Froome, una vittoriatra le buche di Roma

È il primo britannico a vincere il Giro d’Italia. Asfalto danneggiato: ultima tappa accorciata

Gli arrivi in salitariaprono il Giro

Pozzovivo, Dumoulin e Froome si avvicinano a Yates

Tra i laghi del Girosi impone Viviani

Quarta vittoria per il velocista italiano