Violenta aggressione dei Casamonica

  • CRIMINALITA'

ROMA «Uniti contro la criminalità. Le immagini dell'aggressione dei Casamonica nei confronti di una donna disabile e un barista sono inaccettabili. Le istituzioni non abbassano lo sguardo. #FuoriLaMafiaDaRoma»: questo quanto scritto ieri  su Twitter dal sindaco di Roma Virginia Raggi, dopo la diffusione  della notizia e del video shock del raid dei Casamonica in un bar a Via Barzilai, zona La Romanina, avvenuto lo scorso primo aprile, ai danni di un barista e di una donna disabile, colpevoli entrambi di non aver riconosciuto il rispetto dovuto sul “loro” territorio.
Interrogazione a Minniti
Sempre ieri  Stefano Fassina, deputato di LeU, consigliere di Sinistra per Roma, ha presentato una interrogazione urgente al Ministro dell’Interno Minniti, «per conoscere quanto avvenuto domenica primo Aprile al bar di via Barzilai e eventualmente quali misure intende prendere per garantire il primato della legge e dello Stato».
Per Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd, «Roma è abbandonata a se stessa, e in questo clima di torpore la criminalità rialza la testa. Il raid compiuto a Roma è di un gravità inaudita.  Botte e percosse usate a scopo intimidatorio per affermare il controllo del territorio?  È necessario quindi che le istituzioni intervengano rapidamente e con il massimo rigore. I cittadini non posso essere lasciati da soli».

METRO

Articoli Correlati

Minotauro Al via a 16 arresti

Condanne definitive per infiltrazioni 'Ndrangheta dopo la sentenza della Cassazione