Udinese affondata Ora l'Inter spera

  • Campionato

CALCIO Dopo l’amara sconfitta contro la Juventus, le polemiche per l’arbitraggio di Orsato, i labiali di Allegri e Tagliavento, le lacrime di Icardi e la chance di qualificazione in Champions ridotte al lumicino, è arrivato, ieri, il colpo di reni dell’Inter. Che a Udine, contro i pallidi friulani di Igor Tudor, ha infilato un 4-0 tondo tondo (reti di  Ranocchia al 12', Rafinha al 44', Icardi al 46' e Borja Valero al 71') che permette di accorciare le distanze dal 4° posto e insomma di sperare qualcosina in più. A questo punto mancano due partite: il Sassuolo (che da ieri è salvo...) a San Siro e, gran chiusura, la Lazio all’Olimpico. « Siamo ancora convinti di poter arrivare in Champions, ma immagino che Roma e Lazio direbbero la stessa cosa», dice Spalletti. Che continua: «Noi abbiamo il dovere di finire bene: la squadra è cresciuta, ma dobbiamo continuare a farlo anche nelle ultime due partite». Il tema forte è Icardi, che, senza Champions, rischia di volare via: «Se può esistere un’Inter senza Icardi, al di là della Champions? Dipende sempre dall’eventuale sostituto, ma certo lui è un top player, un giocatore eccezionale che sa dove arriva il pallone per fare gol. In quel ruolo, in area di rigore, è il giocatore più forte che abbia mai allenato». Quanto al suo, di futuro, Spalletti dice: «Se io merito la riconferma a prescindere dalla Champions? Non chiedo niente, non pretendo di meritare niente». Su Icardi, così il ds Ausilio : «Le sue lacrime (dopo il ko con la Juve, ndr) non significano niente».

METRO

Articoli Correlati

Juventus poco concretaOra l'esame del Milan

Dopo la batosta col Manchester United, il richiamo di Allegri e di Chiellini. E domenica sera il Milan a San Siro

Romagnoli in extremisIl Milan vince ancora

Il Capitano, dopo quella col Genoa, risolve anche la sfida con l'Udinese, al 97'

Il Toro ritrova il Galloed espugna Marassi

Sampdoria battuta nettamente, 4-1, e doppietta di Belotti, finalmente sbloccato. «Il miglior Torino dell'anno»