Dittatura Juve Il 7° titolo è suo

  • Campionato

CALCIO Il 7° scudetto di fila della Juventus è ormai realtà. Manca la matematica, ma dubbi non possono più essercene: dopo avere battuto sabato sera il Bologna allo Stadium (3-1, dopo essere passata in svantaggio: gol di Verdi, autorete di De Maio, Khedira e Dybala), la Signora si è messa comoda ad aspettare il risultato del Napoli contro il Toro. E proprio i “cugini” hanno fatto un bel favore ai bianconeri: 2-2 al San Paolo, rimontando con Baselli e De Silvestri le reti di Mertens e Hamsik. Ora, con 6 punti a disposizione, sono altrettanti i punti di margine dei campioni d’Italia, i quali vantano per di più una miglior differenza reti rispetto ai partenopei. 
In alto i calici, quindi, per Allegri e i suoi giocatori. Arrivati cotti alla meta, ma comunque mentalmente molto più solidi rispetto ai ragazzi di Sarri. I quali, dopo avere vinto a Torino lo scorso 22 aprile, hanno mollato: prima di ieri, era arrivato infatti il ko di Firenze poche ore dopo la vittoria della Juve a San Siro contro l’Inter. Adesso, in attesa della finale di Coppa Italia di mercoledì contro il Milan, la stessa Juve dovrà capire che futuro darsi: tanti giocatori sono in fase calante per motivi diversi (Barzagli, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Marchisio) e lo stesso Allegri (4 scudetti in 4 anni) non è così certo di restare al di là delle dichiarazioni di facciata e di un contratto in essere. Gli avversari, però, stanno peggio. Come sempre nell’ultimo settennato: se non si daranno una svegliata, la dittatura continuerà ancora.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Juventus poco concretaOra l'esame del Milan

Dopo la batosta col Manchester United, il richiamo di Allegri e di Chiellini. E domenica sera il Milan a San Siro

Romagnoli in extremisIl Milan vince ancora

Il Capitano, dopo quella col Genoa, risolve anche la sfida con l'Udinese, al 97'

Il Toro ritrova il Galloed espugna Marassi

Sampdoria battuta nettamente, 4-1, e doppietta di Belotti, finalmente sbloccato. «Il miglior Torino dell'anno»