Francisco Ovando La nuova letteratura cilena a Roma

  • Presentazioni/Roma

ROMA Domani, domenica 6 maggio alle ore 19, presso la libreria Teatro Tlon (Via Federico Nansen, 14), a Roma, lo scrittore cileno Francisco Ovando – per la prima volta in Italia – presenterà il suo romanzo “Tutta la luce del campo aperto”, tradotto da Giorgia Esposito e pubblicato dalla casa editrice italo-cilena Edicola Ediciones. Lo scrittore dialogherà con Matteo Trevisani, autore, e Paolo Primavera, editore.

Il libro
Vincitore dei premi Roberto Bolaño e José Nuez Martín, “Tutta la luce del campo aperto” è stato celebrato dalla critica come uno dei più importanti esordi della nuova letteratura cilena.
Costruito su diversi piani di lettura, è un raffinato gioco di specchi nel quale si riflettono le vicende di David Arqueros, aspirante scrittore, di Alfredo Valenzuela Puelma, pittore misero e folle, autore del primo nudo cileno, della vecchia Justiniana, esperta di ornitomanzia, e di Alina, colei che – irrompendo con violenza nella storia – detterà le regole definitive del gioco.

Tra amara ironia, rituali di divinazione e indizi nascosti sotto le pieghe di un tappeto orientale, Ovando costruisce una trama oscura e frammentata, dove le vertigini della finzione letteraria finiscono col penetrare le sequenze del reale, sollevando una riflessione sperimentale su temi universali come il desiderio, la morte, l’arte e l’amore.

L’autore
Francisco Ovando è nato a Rancagua (Cile) nel 1989.
Ha fatto parte del programma di scrittura creativa in spagnolo dell’Università di New York. È autore della fantasia apocalittica “Acerca de Suarez” (ed. Pez Espiral, 2016). “Tutta la luce del campo aperto”, vincitore dei premi Roberto Bolaño e José Nuez Martín e pubblicato in Cile da Editorial Cuneta nel 2013, è il suo primo romanzo tradotto in Italia.

Articoli Correlati
Presentazioni/Roma

"C'è un fiume che passa"alla scoperta dei ponti di Roma

Oggi, nell'ambito della rassegna culturale "Un fiume in Festival", si terrà la presentazione del libro di Emanuela Sanna "C'è un fiume che passa"
Presentazioni/Roma

Prati in cento personaggiLe storie dell'anima signorile di Roma

Stasera si terrà la presentazione del volume, edito da Typimedia un percorso, narrativo in cui figurano 101 ritratti in bianco e nero