Linate rilancia si parte dal look

  • Milano

Nuova facciata, nuova area arrivi: inaugurata ieri anche con spettacoli e balletti la prima fase del progetto “Nuova Linate” che si completerà entro il 2020, per il quale è stato previsto un investimento di 8,3 milioni da parte di Sea. Si tratta di una nuova porta d'accesso, disegnata dall'architetto Pierluigi Cerri. «Questa parte di Linate era oggettivamente brutta» ha detto  il presidente della Sea Pietro Modiano che ha anche fornito i dati del sistema Malpensa-Linate: «Il traffico va bene e nel primo quadrimestre Malpensa ha registrato una crescita a doppia cifra. Nel 2018 possiamo superare i 33 milioni di passeggeri  incrementando il risultato del 2017 che è stato di 31,6 milioni».
 Presente all’inaugurazione anche il sindaco Giuseppe Sala:«Dobbiamo proiettarci avanti di qualche anno, dobbiamo far sì che da qui al 2021 la metropolitana parta e arrivi a Forlanini. Quando in 14 minuti la metropolitana arriverà a San Babila non ci sarà nessuna città al mondo che abbia una cosa del genere». «Mettendo insieme i vari tasselli si crea la città del futuro - ha aggiunto Sala -. Gli aeroporti devono essere in linea con la città, dobbiamo lavorare affinché la stazione Centrale assuma un altro aspetto perché la forza della nostra città è che chi ci viene continua a volerci tornare perché vede una città in evoluzione. Aeroporti e stazione sono i primi biglietti da visita».

Articoli Correlati

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026

Ipotesi all'Atm:il biglietto “breve”

Per bilanciare il prossimo rincaro, costerebbe meno di due euro e durerebbe meno di 90 minuti. Gratuità possibile per gli under 14

Raid vandalico a scuolaI bambini ripuliscono le aule

Scritte omofobe e svastiche nel centro che aiuta i ragazzi migranti