Addio alla Gibson, la chitarra fa bancarotta

  • Musica

Addio Gibson. La compagnia che produce le celebri chitarre, con cui hanno suonato da Elvis Presley a Keith Richards, così come B.B. King, Pete Townsend, Eric Clapton, Chuck Berry, Jimmy Page, Duane Allman, ha dichiarato oggi bancarotta. Con un volume di vendite annuo di 170.000 chitarre in oltre 80 paesi, Gibson ha formalmente presentato oggi questa richiesta alla Corte fallimentare distrettuale del Delaware per proteggersi dai suoi creditori che, come proposto nel piano di recupero, potrebbero poi decidere di diventare azionisti. Esisterebbe un piano infatti per garantire la sua sopravvivenza grazie al sostegno di molti creditori e finanziatori. A determinare questa situazione economica è stato non solo il declino della vendita di strumenti, ma anche il fallimento di una strategia di tagli che non è riuscita a contenere una caduta finanziaria "devastante". 

Articoli Correlati

La musica di Mawinbi apre stasera "O Festival"

Il festival è una delle grandi sorprese della nuova stagione musicale romana, in programma fino alla metà di dicembre alle Terme di Diocleziano

Bungaro riparteda “Maredentro”

Il cantante si esibirà al Parco della Musica

Noemi fra rocked elettronica

La cantante domani si esibirà agli Arcimboldi