Operazione nostalgia Al Tardini in campo gli anni '90

  • Calcio

CALCIO Un salto nel passato per un giorno: esattamente il 23 giugno prossimo. Alle 17.  Dedicato a tutti quelli che non hanno mai dimenticato le emozioni del calcio anni '90, quello dalle "notti magiche" in giù, quando le divise erano larghe ed i calciatori infiammavano le domeniche di una generazione cresciuta con i gol di campioni indimenticabili.

Il 23 giugno sarà appunto una giornata all’insegna della nostalgia. Ma anche il vero e proprio calcio d’inizio delle Parma Legends, il nuovo progetto crociato guidato da Hernan Crespo. Una gara che vedrà sul prato del Tardini sfidarsi vecchie glorie della Serie A degli anni Novanta -da una parte- e del Parma dall’altra.

Hernan Crespo (oggi Club Ambassador del Parma), ha presentato il progetto nella sala stampa del Tardini con il Brand Marketing Manager del Parma Jonathan Greci e ad Andrea Bini della community Operazione Nostalgia.
«Gli amici di Operazione Nostalgia ci hanno contattato per il quarto raduno nazionale al Tardini. Abbiamo deciso di accogliere questa richiesta, ma non solo-, spiega Greci -Il Parma vuole mettersi in gioco, scendere in campo con una rappresentativa di Parma Legends che affronterà una selezione di calciatori degli anni Novanta. Il match si giocherà qui a Parma il 23 giugno alle 17, ma sarà una giornata intera che inizierà a mezzogiorno, con un villaggio all’interno dello stadio Tardini e tante attività pensate per le famiglie e i bambini».
«Operazione Nostalgia nasce sui social, circa tre anni mezzo fa su Facebook, incentrata sul calcio degli anni Novanta e primi anni Duemila. Ad oggi raccogliamo circa 700mila appassionati e questo è il quarto raduno, coinvolgiamo i nostri fan facendoli uscire da Facebook», racconta Bini. «Il primo raduno è stato a Piazza San Babila a Milano anche grazie al supporto dell’Aic, che ha creduto del nostro progetto. Eravamo circa 500 e c’erano anche Hubner, Protti, Paganin e Valtolina. Ognuno si è presentato con la propria maglietta nostalgica, con la quale è cresciuto. Il secondo raduno eravamo circa 4000 persone e tra gli altri Di Biagio Perrotta, Delvecchio, Aldair. Abbiamo poi replicato a Lecce e c’erano una quarantina di calciatori. Il nostro sogno era portare il raduno in uno stadio come il Tardini: il Parma anni Novanta, non c’è bisogno di dirlo, è stata una delle squadre più complete d’Europa».

Alcuni nomi che vedremo al Tardini il 23 giugno: Hubner, Chevanton, Taglialatela e Andrè Cruz hanno già confermato la propria presenza. «Chi ci sarà? Dopo questa conferenza stampa mi squillerà il telefono, in tanti vorranno venire: Parma ci ha dato tanto. Mettiamo il primo mattone, poi vedremo dove le Parma Legends potranno arrivare, abbiamo le idee molto chiare», ha detto Crespo. Tutti in campo, allora: gli anni novanta aspettano. 

A.B.
 

Articoli Correlati

Roma, ecco ManciniOra tutto su Alderweireld

L'ex atalantino ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024. Ora si intensificherà il negoziato per il difensore del Tottenham

Icardi, offerta in arrivoil Napoli prepara 60 milioni

Sarebbe pronta una offerta del Napoli per Icardi: 60 milioni di euro. L'Inter nel frattempo è a Singapore dove sabato affronterà lo United

Italia-Brasile 25 anni fache fine hanno fatto i protagonisti

Mondiali americani 1994: che fine hanno fatto gli azzurri protagonisti della finale del Rose Bowl, il 17 luglio a Pasadena? Qui tutte le storie