La Roma anti-Liverpool «deve essere squadra»

CALCIO «Non posso dirvi la formazione, o se giocheremo con la difesa a 3 o a 4. Quello che è certo è che dovremo essere ancora più “squadra” e ripetere la prestazione fatta contro il Barcellona, questa volta contro un avversario differente per intensità, ritmo e velocità, capace di grandi verticalizzazioni. Dovremo fare il nostro gioco senza cadere nei loro tranelli. Un palleggio esasperato potrebbe esasperare la loro pressione. Ünder o Schick in attacco? Ognuno di loro ha il 50% di probabilità di giocare». Così, in conferenza stampa, ha parlato Di Francesco, alla vigilia della sfida di stasera (ore 20.45, diretta anche su Canale 5) contro il Liverpool di Salah e di mister Klopp, per l’andata della semifinale di Champions League. In attacco, grandi speranze appuntate su Dzeko, che avverte: «Il Liverpool è forte in tutti i reparti, e ha un allenatore votato al gioco d’attacco, come noi». A proposito di Klopp, ieri è stato scoppiettante in conferenza stampa, tra sorrisi e gag. Molto fair play. Verso Di Francesco («Ha iniziato da un club piccolo, come me. Le sue squadre sono organizzate, cosa che adoro»), verso la Roma («Per la finale di Kiev se la gioca come noi. Meritiamo entrambi di essere qui»). Il fair play è ricambiato da Totti: «Il Liverpool è un modello da seguire». James Pallotta a Sky dice, “avvisando” il Liverpool, fra gli altri: «Alisson non lo vendiamo». E su Ünder: «Sboccerà. Resterà con noi a lungo».

Qatar Airways sulle maglie fino al 2021
Qatar Airways, la compagnia aerea “cinque stelle” fondata nel 1997, è il nuovo sponsor main global partner della Roma. Il suo logo campeggerà sul fronte della maglia della prima squadra fino al termine della stagione 2020-21. Sarà il 7° sponsor di maglia ufficiale nei 90 anni di storia del club.

METRO

Articoli Correlati
Champions League

Valencia-Juve 0-2CR7, rosso ingiusto e lacrime

Al Mestalla 2-0 per i bianconeri. CR7 esce in lacrime per il primo rosso (dubbio) in Champions
Champions League

Real Madrid-Roma 3-0Al Bernabeu non c'è partita

I giallorossi rimediano un ko e devono ringraziare il portiere Olsen se il risultato non è più tondo. Oltre al risultato, una prestazione che non convince
Champions League

Juve di scena a ValenciaStangata su Douglas Costa

Bianconeri in Spagna per la prima europea con un CR7 che scalpita. Il brasiliano invece squalificato per quattro giornate dopo il gestaccio a Di Francesco