Addio alla burocrazia per le ristrutturazioni

  • EDILIZIA

ROMA Meno burocrazia e perdite di tempo per i lavori di ristrutturazione delle abitazioni: da oggi entra infatti in vigore il nuovo Glossario dell'edilizia libera che elenca tutti gli interventi di manutenzione, anche sull'esterno dell'edificio e in giardino, che possono essere effettuati senza  l’obbligo di presentare alcun tipo di documentazione o comunicazione al proprio comune di residenza.

Il Glossario, che ha valore per l'intero territorio nazionale  (si può scaricare dal sito http://www.italiasemplice.gov.it/media/2528/glossario-edilizia-libera.pdf.) prevede che  nessuno dei comuni può imporre regole più restrittive. Nel glossario sono elencate le 58 tipologie di opere. Per l'interno degli appartamenti, la lista comprende non solo tutta la manutenzione ordinaria, compreso il rifacimento di tutti gli impianti, ma anche le modifiche che non alterano lo stato dell'immobile. Oltre al rifacimento degli intonaci e degli infissi, all'installazione di inferriate, parapetti e grondaie, rientrano infatti tra gli interventi completamente liberalizzati la realizzazione di controsoffitti che servono come ripostiglio, e l'installazione di scale interne d'arredo. Via libera anche a rampe, montascale e ascensori per abbattere le barriere architettoniche, purché realizzati all'interno degli edifici e senza interventi sulle parti strutturali. Via libera anche ai pannelli solari e agli altri impianti per il risparmio energetico, a patto che siano realizzati su immobili al di fuori dei centri storici.

Per gli esterni
Con l’estate in arrivo è importante la possibilità di installare tende, pergotende e gazebo, purchè si tratti di opere non stabilmente ancorate al suolo, senza la necessità di alcun tipo di comunicazione preventiva. Via libera anche a  barbeque in muratura, fontane, muretti, fioriere e panche.

VALERIA BOBBI

Articoli Correlati

Edilizia, liberalizzatii piccoli interventi

Arriva il “Glossario dell’edilizia libera” con 58 lavori senza più comunicazione ai Comuni

Fallimenti immobiliariPresto la tutela per le vittime

Il notaio non procederà al rogito se l'azienda costruttrice nno avrà versato la fidejussione prevista dalla legge

Case popolari soltantoper una famiglia su tre

Indagine Federcasa-Nomisma sul disagio abitativo: canoni alti spingono verso la povertà