Torna l'Oratorio Cup Oltre il calcio, un progetto educativo

  • Calcio

SPORT Sabato e domenica, presso il centro sportivo Torraccia, in via Francesco Paolo Bonifacio, si svolgeranno le fasi finali della tredicesima edizione della "ORATORIO CUP 2017-2018", evento calcistico organizzato dal CSI, il Centro Sportivo Italiano - Comitato di Roma, che coinvolgerà 2000 atleti e 3000 persone al seguito delle squadre.

L’Oratorio Cup non è semplicemente il campionato dedicato alle parrocchie e nemmeno un modo per far giocare i ragazzi, ma un progetto educativo e formativo ad ampio respiro e a lunga gittata, che coinvolge tutte le fasce d’età e unisce tutti i partecipanti in un grande coro di persone. Basti ricordare i numeri della passata stagione: 216 squadre, 2354 atleti, 321 educatori, 1211 partite disputate.

L’Oratorio Cup è una proposta educativa e formativa a misura di parrocchie, oratori ed istituti religiosi della provincia di Roma che, oltre a proporre attività sportiva per i ragazzi, dedica un percorso formativo a dirigenti, educatori ed allenatori.

L’Oratorio Cup si conclude nella grande giornata di festa finale che vede tutte le squadre di tutte le categorie impegnate in gare che assegnano dalla prima all’ultima posizione.

Articoli Correlati

Milan, offese all'arbitroGattuso squalificato

È ancora Juventus-Milan: il tecnico rossonero è stato squalificato per offese all'arbitro Banti prima delle premiazione. La sconterà in campionato

Inter-SassuoloDiecimila bimbi allo stadio

Inter-Sassuolo, Vuoto a causa della squalifica per i fatti di Inter-Napoli, domani in occasione di Inter-Sassuolo San Siro sarà comunque pieno di piccoli

Roma-Torinodubbio tra Dzeko e Schick

Verso Roma-Torino: Di Francesco dovrà scegliere tra il rientrante Dzeko ed il ceco, che nelle ultime gare è sembrato molto in crescita