Crotone-Juventus 1-1 adesso il Napoli spera

  • Calcio

CALCIO Succede quello che Allegri aveva chiesto di evitare. Ovvero: la Juve perde due dei sei punti di vantaggio che aveva sul Napoli (che ha vinto 4-2 sull’Udinese) prima dello scontro diretto di domenica. Merito del Crotone, che in casa ferma i campioni d’Italia con una super rovesciata del nigeriano Simy: una specie di emulo di Cristiano Ronaldo, ecco. Con il risultato che, dopo avere perso due punti a Ferrara con la Spal e avere faticato per vincere a Benevento, la Signora si scopre un po’ presuntuosa contro le piccole: una novità per chi da anni è sempre stato abituato a fare un sol boccone di chi non poteva vantare eguale lignaggio. Ovvio che adesso, con il Napoli  a meno quattro, cambino le prospettive dello scontro diretto dovendo poi ancora i bianconeri affrontare Inter e Roma. Discorsi che verranno. Intanto, Higuain e compagni devono recitare parecchi mea culpa. Perché, passati in vantaggio con Alex Sandro (altro assist di Douglas Costa), si sono forse accontentati, subendo la rovesciata di Simy e arrendendosi nel finale alle super parate di Cordaz prima su Matuidi e poi su Higuain. Proprio lui: il Pipita che, senza riuscire a segnare, ha involontariamente rilanciato il Napoli.
Domenico Latagliata

 

Articoli Correlati

Milan, grinta Cutroneper la volata in Europa

«Crediamo alla Champions»: l'attaccante rossonero, alla vigilia della gara contro il Parma, avverte tutti: «faremo di tutto per tornarci»

Adesso la Juve vuole la festa scudetto

Basta un punto per vincere lo scudetto, l’ottavo di fila. I bianconeri allo Stadium si troveranno di fronte la Fiorentina dopo la delusione Champions

Inter-Romasfida per la Champions

Domani sera a San Siro sfida d’alta quota. Ranieri in allarme: El Shaarawy è a rischio forfait