Una Lazio orgogliosa va nella tana della Viola

  • Campionato

CALCIO La Lazio, domani sera, andrà a casa di una Fiorentina in piena salute. Occhio, quindi, perché la corsa alla qualificazione in Champions è alla stretta finale. Ma la Lazio può guardare al futuro con fiducia, se è vero (ed è vero) quello che ha detto Simone Inzaghi (Foto Lapresse): «Una macchia in Europa non rovina una stagione». Nel derby capitolino, infatti, si è vista una Lazio vispissima, capace di riprendersi dopo la batosta di Salisburgo e dopo i due giorni di riposo in meno rispetto alla Roma. A Firenze non ci sarà Radu, squalificato, e per il resto c’è da attendersi un certo turn over: Luis Alberto per Felipe Anderson, probabilmente, mentre Lulic e De Vrij potrebbero rimanere a riposo.

METRO

Articoli Correlati

Aspettando il gol di CR7la Juventus vede "rosso”

Perdita nel bilancio dopo tre esercizi di fila in attivo: meno 19,2 milioni

Riprende la serie Atra recuperi e acciacchi

Manolas e Florenzi scalpitano per affrontare il Chievo, Icardi ai box in vista della Champions, forse ancora panchina per Zaza al Toro

Romagnoli e Musacchiocoppia designata al Milan

La probabile scelta di Gattuso in vista della trasferta di Cagliari