Spalletti scuote l'Inter «Battere il Cagliari. E basta»

  • Campionato

CALCIO Lo 0-0 nel derby aveva fatto dire a Spalletti: «Ho visto una squadra capace di fare bel gioco: e questa squadra era l’Inter». Ma dopo il derby deve essere successo qualcosa, se è arrivato il ko con il Torino (sia pure sottoposto a un tiro a segno) e lo stentato punticino con l’Atalanta. Il risultato è che Lazio e Roma, nella corsa alla Champions, sono davanti. E stasera (20.45), a San Siro, contro il Cagliari, nell’anticipo della giornata infrasettimanale di campionato, se non si raccolgono tre punti sono guai. «Ci eravamo creati la possibilità di gestire qualcosa, ce la siamo giocata. Restano 6 partite, non so quanti punti dovremo fare per la Champions. Dobbiamo analizzare la situazione partita dopo partita», ha detto ieri lo stesso Spalletti. Aggiungendo: «Unico risultato, la vittoria. Il momento è adesso, o mai più». Rientrerà Brozovic.

Qualche speranza, intanto, dal mercato. In prospettiva. Pastore, l'argentino del Psg che tanto piace alla Beneamata, ha detto che, pur avendo ancora un anno di contratto, non è affatto sicuro di restare a Parigi. Si vedrà.

SERGIO RIZZA

Articoli Correlati

Juventus poco concretaOra l'esame del Milan

Dopo la batosta col Manchester United, il richiamo di Allegri e di Chiellini. E domenica sera il Milan a San Siro

Romagnoli in extremisIl Milan vince ancora

Il Capitano, dopo quella col Genoa, risolve anche la sfida con l'Udinese, al 97'

Il Toro ritrova il Galloed espugna Marassi

Sampdoria battuta nettamente, 4-1, e doppietta di Belotti, finalmente sbloccato. «Il miglior Torino dell'anno»