Hojo: «Donne protagoniste nei miei cartoon»

  • Roma/Occhi di Gatto

ROMA Presenza attesa dagli amanti dei cartoni animati, Tsukasa Hojo, l'autore di manga cult come “Occhi di gatto” è stato ospite di Romics per ritirare il premio alla carriera.

Come  spiega il successo di “Occhi di gatto” in Europa, soprattutto in Italia Francia? 
È un bel mistero. So che da voi sono famosissimi, eppure io li ho pensati per i giapponesi!

Non ci sono molte protagoniste donne nei fumetti non rivolti a un pubblico femminile… 
Trent’anni fa scarseggiavano. Con “Occhi di gatto” ho voluto rendere le donne protagoniste, personaggi sfaccettati.

Vedrebbe i suoi personaggi interpretati da attori americani come successo di recente a Ghost in the Shell con la Johansson?
Non ho in mente un interprete preciso tra gli attori hollywoodiani per i miei personaggi, ma sarebbe interessante.

LORENZA NEGRI